n. 17

anno V - gennaio-marzo 2004 - pp. 128 - € 7.50

• Direttore: Roberto De Caro
• Redazione:
Gaspare De Caro, Michelangelo Gabbrielli, Antonello Lombardi, Elio Matassi, Elisabetta Pistolozzi, Andrea Schiavina, Valeria Tarsetti
• Hanno collaborato a questo numero:
Ennio Abate, Felice Accame, Marco Angius, Alberto Beneventi, Akeel Bilgrami, Guido Bizzi, Pier Augusto Breccia, Franco Bruni, Centro Studi Mozartiano, Giorgio Ciommei, Bruno Conte, Luca Cori, Mario De Caro, Danilo Faravelli, Paolo Ferrari, Gian Andrea Franchi, Nevio Gŕmbula, Alberto Iesuč, Hans-Josef Irmen, Mario Lunetta, Milena Massalongo, Anna Maria Mazzoni, Massimo Melloni, Kurt Meyer, Cesare Milanese, Giuliana Montanari, Marilena Pasquali, Giulia Raymondi, Dina Riccň, Alessandra Scarpinella, Marina Toffetti, Pierfranco Vitale, Maurizio Zanolli
In copertina: Pier Augusto Breccia, Immaginazione e Potere (1998), part.




Storia
• La scena del sabba. La cultura contadina tra demonizzazione e distrazione storiografica di Paolo Ferrari

Pagina senza nome

All’interno del vastissimo fenomeno della caccia alle streghe – immane macchinazione dei poteri ecclesiali e laici del tardo medioevo volta a sopprimere le varie forme di dissenso politico, sociale e culturale attraverso l’applicazione di uno stereotipo persecutorio omologante – , un particolare rilievo assume il tema del rapporto tra cultura e ritualità tradizionali del mondo contadino e rappresentazione del sabba. Se gli storici che si sono occupati del fenomeno della caccia alle streghe hanno, come vedremo, più volte indicato le connessioni tra temi folclorici arcaici e la scena del sabba elaborata dagli inquisitori, non mi risulta che di tali connessioni sia mai stata tentata un’analisi esauriente.

Il saggio di Paolo Ferrari è diviso nei seguenti paragrafi:

Quale mentalità magica?
«Paranoie e allucinazioni» o distrazioni storiche?
Un modello persecutorio
Sabba e riti popolari
Il sabba e il carnevale
Il volo notturno
Un’estetica del male
Lo spettacolo del sabba


Vai al Sommario





© Copyright 2000-2018 Ut Orpheus Edizioni S.r.l. - Piazza di Porta Ravegnana 1 - 40126 Bologna (Italy)
R.E.A. Bologna n. 387145 - Cap. Sociale Eur 10.200,00 - R.I. Bologna - C.F./P. Iva 04320550371